Il settore Roger, Spineta, Battipaglia

Gli alleati sbarcarono principalmente a Pontecagnano, Battipaglia e Paestum. In particolare il settore centrale, il tratto di litoranea  corrispondente al litorale del comune di Battipaglia era il settore “Roger”.  Immediatamente dopo il fiume Tusciano e prima della foce del fiume Sele, sbarco il grosso del contingente costituito essenzialmente da soldati inglesi, circa centomila.

Oggi l’area è dedicata al turismo estivo e balneare ma in località Spineta un cippo ricorda lo sbarco alleato e il sacrificio dei soldati scesi dalle navi. Il luogo si trova proprio al termine della strada che da Battipaglia conduce al mare e ogni anno, la seconda settimana di settembre, viene organizzata una cerimonia in ricordo dello sbarco con una rievocazione vera e propria degli sbarchi.

The Roger sector, Spineta, Battipaglia

The allies landed mainly in Pontecagnano, Battipaglia and Paestum. In particular, the central sector, the stretch of coastal road corresponding to the coast of the municipality of Battipaglia was the “Roger” sector. Immediately after the Tusciano river and before the mouth of the Sele river, the bulk of the contingent essentially made up of English soldiers, about one hundred thousand, landed.

Today the area is dedicated to summer and seaside tourism but in the locality of Spineta a stone commemorates the Allied landing and the sacrifice of the soldiers who got off the ships. The place is located right at the end of the road that leads from Battipaglia to the sea and every year, the second week of September, a ceremony is organized in memory of the landing with a real re-enactment of the landings.

 

Post your comment

Battipaglia, the air-raid shelter
75 anni fa Salerno Capitale. 22 giugno - 14 luglio 1944, il primo Consiglio dei Ministri espressione del fronte unitario antifascista