Gli eventi del 2019

Cartellone ricco anche quest’anno anzi la rassegna di eventi è resa ancor  significativa dal concomitante 90mo anniversario della nascita del comune di Battipaglia, del 75mo anniversario di Salerno Capitale a seguito dello sbarco e del 50 anniversario dei fatti di Battipaglia.  Allora eccovi il programma stilato per il 2019. Alcuni degli eventi sono ancora in fase di definizione e pertanto potrebbero subire alcune variazioni:

26 e 27 gennaio

Incontro presso lI.C. Gatto con proiezioni, interventi e mostra la “Shoah in Italia”, 38 pannelli con immagini e documenti a cura del Centro di documentazione ebraica contemporanea di Milano, il principale centro di ricerca in Italia sulla Shoah e intervento presidente ANED sezione provinciale. Descrizione ai ragazzi del vicino campo di internamento di Campagna e dei rastrellamenti successivi allo sbarco. Celebrazione presso il Comune con video testimonianze dei sopravvissuti ai lager (CDEC) e letture.

13 aprile

Ciclo “Battipaglia Novecento”, convegno presso la Sala Consiliare a chiusura di una settimana di eventi, in ricordo del 50mo anniversario dei moti di Battipaglia nel 1969. Mubat in collaborazione con AAMOD ha riportato a Battipaglia Luigi Perelli, che poi fu regista della Piovra, che 50 anni fa realizzò un documentario sulla morte di Carmine Citro e Teresa Ricciardi a causa delle pallottole delle forze dell’ordine. Il regista ha raccontato la sua esperienza e ha incontrato i testimoni di quei giorni, intervistati da lui 50 anni fa. La sorella di Carmine Citro, il giornalista Vito Telese e il maresciallo dei carabinieri De Marco sono stati nuovamente intervistati da Perelli che realizzerà, esperienza unica, un documentario 50 anni dopo.

29 maggio

Ciclo “Battipaglia Novecento”, Aula Magna Liceo Medi. 90mo anniversario dell’insediamento del primo commissario del comune di Battipaglia Alfonso Menna con consegna di una targa agli eredi. Proiezione del documentario Senza Rossetto in collaborazione con Regesta.exe e AAMOD, archivio documentario sul primo voto alle donne nel 1946. Proiezione interviste realizzate ad hoc a due signore della città di oltre 94 anni e video intervista realizzata da una allieva (IC Gatto) al nonno militare reduce dai lager. Con la presenza delle altre scuole della città.

Giugno

I ragazzi della scuola Gatto, nell’ambito del progetto Erasmus plus hanno fatto un tour nei musei e sulle spiagge dello sbarco in Normandia per il 75mo anniversario e hanno avuto un incontro con le autorità del comune di Cherbourg.

14 settembre (TBC)

Ciclo “Battipaglia Novecento”, convegno “La guerra del Sud, Avalanche, Salerno Capitale, i partigiani” il contributo del Meridione alla guerra, gli episodi resistenziali, la svolta di Salerno e i meridionali nelle file delle brigate partigiane, il caso di Sacco, definita la città dei partigiani.

Flash mob nelle strade della città con tre scuole di danza sul tema sbarco per coinvolgere la cittadinanza nella rievocazione. Proiezione davanti al Comune di un documentario semi-inedito “Ritorno  a Battipaglia”

15 settembre.

Celebrazione sulle stesse spiagge in cui avvenne lo sbarco (settore Roger) con attività ricreative e musicali, esposizione di oggetti del periodo bellico e la ricostruzione degli scontri in uniforme.  Cerimonia con il saluto delle autorità militari, religiose e civili, corona al cippo e alla lapide dedicata ai caduti di guerra posto da Mubat lo scorso anno sulla spiaggia. E lancio in mare di un corona d’alloro ai caduti da parte del sindaco scortato da una vedetta della GDF Degustazione di cibi con prodotti della Piana e spettacolo sul tema con le scuole di danza e artisti.

Novembre

Mostra “Battipaglia Novecento”, sulla storia dei primi decenni di vita del Comune: esposizione di foto oggetti e cimeli relativi agli eventi più famosi, la nascita come colonia del regime, lo sbarco, la scomparsa del sindaco Rago, i fatti del 9 aprile 1969. Proiezione di video storie. ed esposizione dei reperti raccolti sul territorio.

Dicembre

Spettacolo per le scuole “Ninetta” con testi tratti da brani del periodo, immagini e video di repertorio, recitazione, canto e danza innestati su immaginaria storia d’amore nel 1943, produzione originale con 45 artisti

Proiezione (probabilmente la prima) del nuovo documentario di Bertucci con interviste di Luigi Perelli prodotto da AAMOD su Battipaglia 50 anni dopo

Apertura del Rifugio Antiaereo in Piazza Aldo Moro

The events of 2019

A rich billboard again this year, indeed the list of events is made even more significant by the concomitant 90th anniversary of the birth of the municipality of Battipaglia, the 75th anniversary of Salerno Capital following the landing and the 50th anniversary of the events in Battipaglia. So here is the program drawn up for 2019. Some of the events are still being defined and therefore may undergo some changes:

26th – 27th January

Meeting at l.C. Gatto with projections, interventions and exhibition of the “Shoah in Italy”, 38 panels with images and documents by the Centre for Contemporary Jewish Documentation in Milan, the main research centre in Italy on the Holocaust and intervention by the ANED (Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti, National association of former deportees in Nazi camps) provincial section president. Description to the youngsters of the nearby Campagna internment camp and the roundups following the disembarkation. Celebration at the Municipality with video testimonies of the camp survivors (CDEC, Fondazione centro di documentazione ebraica contemporanea, Contemporary Jewish Documentation Centre Foundation) and readings.

13th April

“Battipaglia Novecento” cycle, conference at the Council Chamber at the end of a week of events, in memory of the 50th anniversary of the Battipaglia riots in 1969. Mubat in collaboration with AAMOD brought Luigi Perelli back to Battipaglia, who was the director of the Piovra and 50 years ago filmed a documentary on the deaths of Carmine Citro and Teresa Ricciardi due to the bullets of the police. The director recounted his experience and met the witnesses of those days, interviewed by him 50 years ago. Carmine Citro’s sister, the journalist Vito Telese and the Marshal De Marco have been interviewed again by Perelli, who will make a documentary 50 years later in a unique experience.

29th May

“Battipaglia Novecento” series, Aula Magna Liceo Medi. 90th anniversary of the inauguration of the first commissioner of the municipality of Battipaglia Alfonso Menna with the delivery of a plaque to the heirs. Screening of the documentary “Senza Rossetto” in collaboration with Regesta.exe and AAMOD, documentary archive on the first vote for women in 1946. Screenings and interviews made ad hoc with two ladies of the city, who are over 94 years old, and video interview carried out by a student (IC Gatto) to her grandfather, a soldier returning from the concentration camps. With the presence of the other schools in the city.

June

The students of the Gatto school, as part of the Erasmus plus project, took a tour of the museums and beaches of the Normandy landings for the 75th anniversary and had a meeting with the authorities of the municipality of Cherbourg.

14th September

Cycle “Battipaglia Novecento”, conference “The war of the South, Avalanche, Salerno Capital, the partisans” the contribution of the South to the war, the episodes of resistance, the change in Salerno and the southerners in the ranks of the partisan brigades, the case of Sacco, defined as the city of the partisans.

Flash mob in the streets of the city with three dance schools on the landing theme to involve citizens in the re-enactment. Screening in front of the Municipality of a semi-unpublished documentary “Return to Battipaglia”.

15th September

Celebration on the same beaches where the landing took place (Roger sector) with recreational and musical activities, display of objects from the war period and the reconstruction of the clashes in uniform. Ceremony with the greeting of the military, religious and civil authorities, crown to the memorial stone and to the plaque dedicated to the war dead placed by Mubat last year on the beach. And throwing of a laurel wreath to the fallen by the mayor escorted by a lookout of the GDF (Guardia di Finanza, financial police). Food tasting with products from the Piana and show on the theme with dance schools and artists.

November

Exhibition “Battipaglia Novecento”, on the history of the first decades of life of the Municipality: exhibition of photo objects and memorabilia relating to the most famous events, the birth as a colony of the regime, the landing, the disappearance of the mayor Rago, the events of 9th April 1969. Projection of videos and stories and exhibition of the finds collected in the area.

December

Show for schools “Ninetta” with texts taken from pieces of the period, images and videos from the repertoire, acting, singing and dance grafted on an imaginary love story in 1943, original production with 45 artists.

Screening (probably the first) of Bertucci’s new documentary on Battipaglia 50 years later, with interviews by Luigi Perelli produced by AAMOD.

Opening of the Air-raid Shelter in Piazza Aldo Moro.

75 anni fa Salerno Capitale. 22 giugno - 14 luglio 1944, il primo Consiglio dei Ministri espressione del fronte unitario antifascista
28 settembre 1943, la battaglia di Scafati